Selezione vedi risultati o esc per cancellare

Evitare gli abbordi…ovvero chi ha il diritto di rotta

Le regole in mare sono come le regole del traffico sulle nostre strade e autostrade, ma in molti casi è proprio come un grande parcheggio vuoto con le auto che attraversano casualmente.

La regola più importante è quella della responsabilità, ovvero i comandanti sono responsabili della sicurezza delle loro navi e prenderanno le misure necessarie per tenerle al sicuro.

In questo articolo riportiamo le semplici regole per evitare gli abbordi fra barche a vela

Regola 1:

Se le due barche hanno mure diverse, chi ha mure a dritta ha precedenza;

Regola 2:

Se le due barche hanno le stesse mure, chi è sottovento ha precedenza.

Regola 3:

Rotta raggiungente: una unità proviene da più di 22,5° a poppavia del traverso dell’ altra, cioè nell’ arco di 135° rispetto alla poppa dell’ altra.
L’ unità che raggiunge deve lasciare libera la rotta all’ unità raggiunta.

Regola 4:

Passaggio in boa in regata. In questo caso la regola base dice che la barca interna in boa ha la precedenza: la barca esterna deve dare spazio per girare e compiere la manovra.